SERVIZI IN CONDOMINIO AI PIU’ DEBOLI

Post 29 of 1115

Martedì 31 Maggio 2022

 Si è svolta oggi la presentazione del progetto ‘Condominio sociale’ con la partecipazione degli amministratori di condominio di Anapic e i referenti istituzionali della pubblica amministrazione.

il webinar è stato moderato  dalla presidente Anapic Lucia Rizzi che, dopo la presentazione, ha dato la parola ad Augusto Cirla  auspicando massima divulgazione tra gli amministratori e tra le istituzioni.

E’ intervenuto poi il vice-presidente del consiglio regionale lombardo, Carlo  Borghetti, che ha apprezzato molto Il progetto, in particolare  l’erogazione dei servizi sanitari a domicilio a favore dei più deboli ed in particolare degli anziani e dei disabili.

Marcella Caradonna intervenuta nella veste di presidente dei commercialisti cattolici di Milano ha evidenziato il disagio economico  vissuto dalle famiglie a causa della pandemia ed oltre ad
illustrare le modalità di accesso allo sportello da sovraindebitamento ha auspicato massima collaborazione tra le persone.

Presenti anche referenti del Comune di Vimodrone: l’assessore e vice sindaco Osvalda Zanaboni che ha fatto le veci del sindaco Dario Veneroni, amministratore dimostratosi disponibile ad arrivare presto alla realizzazione del progetto di ‘Condominio Sociale’ subito dopo l’appuntamento del prossimo 7 giugno, con l’assistenza ai cittadini presso gli uffici comunali assegnati ad Anapic.

Sono intervenuti anche professionisti socio sanitari ( Mirko Podico fisioterapista )  per spiegare l’importanza  e la modalità ideale per una migliore ripresa della condizione di salute, accennando anche alla possibilità di organizzare esercizi e terapia di gruppo in contesti condominiali adeguati.

“Ripartiamo dalla ricostruzione di un tessuto sociale danneggiato dalla pandemia – ha aggiunto la presidente Rizzi – ripartendo dai rapporti tra amministratore e condominio per migliorarli  e facilitare la fruizione dei servizi di utilità quotidiana…. Ripartiamo dai giovani perché sono ancora fogli bianchi sui quali scrivere ancora tanto e sui quali si può ancora lavorare per inculcare  quei principi e quei valori che sono essenziali  e che sono  scritti anche nella costituzione“.
SERVIZI IN CONDOMINIO AI PIU’ DEBOLI | VideonotizieTV Lodi