La contabilità condominiale

Post 463 of 995

La Contabilità condominiale

La contabilità presentata dall’amministratore del condominio non è che sia redatta con forme rigorose, analoghe a quelle prescritte per i bilanci delle società, ma deve essere idonea a rendere intellegibili ai condomini le voci di entrate e di uscita, con le relative quote di ripartizione, e cioè tale da fornire la prova, attraverso i corrispondenti documenti giustificativi, non solo della qualità e quantità dei frutti percetti e delle somme incassate, nonché dell’entità e causale degli esborsi fatti, ma anche di tutti gli elementi di fatto che consentono di individuare e vagliare le modalità con cui l’incarico è stato eseguito e di stabilire se l’operato di chi rende il conto sia adeguato a criteri di buona amministrazione.
Gli articoli interessati sono:
art. 1129 – nomina, revoca e obblighi dell’amministratore
art. 1130 – attribuzioni dell’amministratore
art. 1130 bis – rendiconto condominiale

Tags: , ,